News


News del 01/10/2019


MASCHIO GASPARDO AL VILLAGGIO COLDIRETTI A BOLOGNA

Oltre 600mila persone hanno visitato nei tre giorni del fine settimana il Villaggio Coldiretti a Bologna che ha coperto una superficie di 50mila metri quadrati da Piazza dell’Otto Agosto al Parco della Montagnola fino Piazza XX settembre con mercati, cibo di strada contadino ed esposizioni ad hoc.

Gli stand presenti erano più di 400, tra mercati degli agricoltori, aree del gusto, street food, stalle, agriasili, fattorie didattiche, orti, antichi mestieri, pet therapy, agrichef, laboratori, trattori e nuove tecnologie e workshop. Non potevano mancare le attrezzature MASCHIO GASPARDO, unico produttore di macchine agricole presente, con i suoi commerciali pronti a dare informazioni su tutta la full line di prodotti della multinazionale padovana.

MASCHIO GASPARDO è già membro dell’associazione Filiera Italia che vede per la prima volta il mondo agricolo e i campioni industriali nazionali dei rispettivi settori, comprese le attrezzature per l'agricoltura e le tecnologie avanzate per la trasformazione alimentare, uniti a tutela e rappresentanza della vera distintività ed eccellenza della produzione agroalimentare italiana.

“È stato per noi motivo di grande orgoglio essere presenti con le nostre attrezzature ad un evento così importante per tutto il mondo dell’agricoltura in Italia, e che rappresenta un cambiamento epocale per l’approccio sistemico ad uno dei settori più strategici dell’economia del nostro paese. In questo contesto abbiamo avuto anche l’opportunità di partecipare attivamente al workshop dedicato all’ Osservatorio Agromafie, per un confronto sul tema fondamentale della tutela del Made in Italy insieme a Ettore Prandini, Presidente Coldiretti, Luigi Cremonini, Presidente del Gruppo Cremonini/Inalca e dell’associazione Filiera Italia, Pompeo Farchioni, Presidente di Farchioni Olii, Gianluca Lelli, Responsabile Nazionale dell’Area Economica di Coldiretti, Giovanni Rodia, Direttore Relazione Esterne di ICE, e Alfonso Pecoraro Scanio” ha affermato Mirco Maschio, Presidente di MASCHIO GASPARDO.

Andrea Maschio, Presidente di MASCHIO Holding, ha continuato sottolineando che “Il confronto con le associazioni come Coldiretti e la partecipazione ad iniziative come quella di Filiera Italia, che ha nella sua mission la tutela della distintività ed eccellenza del cibo e dei suoi produttori in Italia, rappresentano un’opportunità formidabile di sviluppo e di spinta all’innovazione per MASCHIO GASPARDO, per attrezzature sempre più efficienti che permettano agli agricoltori di ottimizzare le produzioni, ottimizzando gli input agricoli”.

Alla tre giorni del Villaggio Coldiretti con il presidente Ettore Prandini e il segretario generale Vincenzo Gesmundo non sono mancate le personalità delle Istituzioni e del mondo politico, dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che ha sottoscritto con la Coldiretti il Patto del Parmigiano per un Green new deal, al Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, dal Ministro delle Politiche agricole Teresa Bellanova, al segretario della Lega Matteo Salvini, dal Governatore della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini all’arcivescovo di Bologna, monsignor Matteo Maria Zuppi, ma anche l’ex premier Romano Prodi, l’europarlamentare Paolo De Castro, Pier Ferdinando Casini (presidente dell’Interparlamentare italiana) e Alfonso Pecoraro Scanio. Presenti all’evento anche Mirco Maschio, presidente di gruppo MASCHIO GASPARDO e Andrea Maschio, presidente di MASCHIO Holding Spa.