News


News del 15/10/2018


BENVENUTI NEL MONDO BIO!

La grande diffusione dell'agricoltura biologica ed ecologica, dovuta ad una sempre maggiore richiesta di prodotti bio e alimenti chemical-free, ha favorito la progettazione e lo sviluppo di attrezzature a supporto di un'agricoltura sostenibile. Da sempre attento alla valorizzazione dei prodotti italiani a regime biologico, il gruppo MASCHIO GASPARDO offre all'interno della propria gamma diverse macchine bio-friendly, ideate per contrastare le malerbe, migliorare la fertilità del terreno e aumentare sia la quantità che la qualità merceologica delle produzioni.
La gamma dedicata al BIO è composta da sarchiatrici, dalla nuova fresa SC PRO con kit BIO, dalla seminatrice combinata COMPAGNA e dai nuovi ROMPICROSTA. Vediamo nel dettaglio l'operatività di ciascuna attrezzatura.

SARCHIATRICI
Le sarchiatrici M
ASCHIO GASPARDO sono progettate per una lavorazione interfilare accurata e precisa. La gamma presenta due modelli fissi (HL e HR), e due modelli pieghevoli (HP e HS). In particolare, la sarchiatrice HS permette un ottimale controllo delle infestanti grazie ai numerosi elementi operatori montati su telai fino a 12 metri. Inoltre, grazie alla GUIDA INTELLIGENTE, la sarchiatrice viene guidata autonomamente attraverso le file della coltura senza bisogno di interventi esterni, identificando le piante e calcolando il centro della fila mediante telecamera o tastatori meccanici. L'estrema precisione offerta dalla GUIDA INTELLIGENTE permette di avvicinare le zappe fino a 3 cm dalla pianta aumentando di molto la superficie lavorata.

SC PRO con kit BIO
Grazie alla sua enorme versatilità, la fresa SC PRO con kit BIO può essere utilizzata contemporaneamente sia per la fertilizzazione (mantenendo il residuo nei primi cm di suolo), che per la biofumigazione (incorporando nel terreno piante in grado di rilasciare sostanze capaci di inibire lo sviluppo di infestanti, funghi patogeni e nematodi). Questa macchina, con larghezze di lavoro fino a 3 metri, rispetto alle normali zappatrici lavora a profondità di 5-10 cm e velocità fino a 10 km/h, affinando il terreno ma limitando sia il compattamento che l'erosione del suolo; allo stesso tempo, garantisce una qualità di lavoro tale da poter essere utilizzata sia per la preparazione del letto di semina di colture a pieno campo (come mais e frumento), che per colture orticole.
Per lavorare in qualsiasi condizione e su ogni terreno sono stati progettati tre diversi rotori (a ZAPPE, CONDOR e COBRA), che garantiscono un efficace taglio ed un buon rimescolamento del residuo.

COMPAGNA
COMPAGNA è la seminatrice meccanica combinata con erpice rotante DELFINO che promuove la biodiversità, la fertilità ed il risparmio. Questa macchine è particolarmente apprezzata dalle aziende viticole e frutticole biologiche o in conversione al biologico, in quanto permette la semina a spaglio di erbai misti (polifiti) anche con forti pendenze collinari grazie ai tubi di discesa seme quasi verticali. Con questa combinazione è possibile preparare il letto di semina e seminare in un unico passaggio, anche nei terreni più ostici, velocizzando le operazioni di campo e riducendo i costi aziendali. COMPAGNA è disponibile in diverse versioni, con larghezze di lavoro fino a 3 metri e tramogge che raggiungono capacità oltre i 300 litri, ideale per trattrici con potenze fra 30 e 130 hp.

ROMPICROSTA
Con i nuovi ROMPICROSTA dalle dimensioni di tre metri fissi o 4,5 e 6 metri pieghevoli, relativamente con 36, 52 e 72 elementi lavoranti, è possibile favorire la nascita della coltura in presenza di croste superficiali, scalzando le infestanti appena emerse. Queste attrezzature possono essere utilizzate con trattrici dalle potenze medio basse, dai 50 ai 140 HP.