News


News del 15/05/2014


NUOVA CORONA 400: SEMINA AD ALTA VELOCITÀ

La famiglia CORONA si allarga con l’arrivo della versione 4 metri pieghevole che si affianca al modello da 6 m: la nuova macchina ne ripropone la grande tramoggia e le avanzate soluzioni tecnologiche.

La combinazione dischi, rullo e seminatori del modello CORONA consentono di lavorare il terreno, riconsolidare il letto di semina e deporre la semente con un unico passaggio. La velocità di lavoro elevata (mediamente compresa tra 8 e 14 km/h) consente di aumentare in modo esponenziale la produttività giornaliera.

La nuova versione 4 metri ripropone la robusta telaistica ed elevata luce libera degli organi di lavorazione del terreno (dischi cappati da 510 mm di diametro) già apprezzati dai clienti che hanno scelto questa macchina nella versione da 6 m.

Grande la versatilità d’impiego: le applicazioni vanno dalla tradizionale semina dopo l’aratura alla semina diretta sulle stoppie. Il letto di semina viene consolidato in modo ottimale dal rullo costruito con pneumatici di grande diametro, superiori a 1 m, e posizionati in modo sfalsato per agevolare la manovrabilità della macchina e prevenire gli ingolfamenti su terreni umidi.

La barra di semina PERFECTA, caratterizzata dall’elemento con connessione a parallelogramma su due ranghi ben distanziati, è dotata di doppi dischi sfalsati (diametro 370 mm) e ruota posteriore di controllo di profondità e compressione del seme. L’esclusivo punto di forza del modello PERFECTA è la regolazione indipendente di pressione e profondità della barra mediante due comandi autonomi che regolano in modo equivalente rango anteriore e posteriore. Queste caratteristiche garantiscono un’estrema precisione nell’uniformità di deposizione su ogni terreno e a ogni velocità di lavoro.

Una precisa distribuzione del seme è garantita dal ben collaudato sistema Gaspardo, gestito da una centralina di controllo con linguaggio ISOBUS, grazie al quale è possibile seminare con estrema precisione ogni seme. A seconda del trattore abbinato, sarà possibile comandare tutte le funzionalità della macchina da un monitor di controllo o sfruttare la strumentazione del trattore stesso. Inoltre, la capiente tramoggia da 3.500 litri consente un’elevata autonomia operativa. Grazie alla connessione della barra di semina mediante attacco a 3 punti è possibile anche scollegare gli organi seminatori in pochi minuti e utilizzare la dischiera per la lavorazione delle stoppie.

CORONA aumenta la produttività con l’alta velocità.