News


News del 03/02/2014


MASCHIO GASPARDO UNIGREEN PORTAVOCE DI INNOVAZIONE

Sabato 1° febbraio 2014, presso lo stabilimento del Gruppo di Portogruaro (VE) si è svolto il convegno dedicato al mondo del contoterzismo dal titolo “Prospettive del contoterzismo: PAC e nuove tecnologie”. Per l’occasione, è stato presentato in anteprima nazionale un nuovo modello di applicatore semovente per digestato che sarà interamente prodotto per il mercato mondiale nello stabilimento stesso di Portogruaro.

L’evento, organizzato dal Gruppo padovano in collaborazione con F.I.M.A.V. - Federazione Imprese di Meccanizzazione Agricola del Veneto – è stato finalizzato a presentare la nuova politica agraria comunitaria PAC come strumento attivo per la crescita e lo sviluppo delle imprese agricole e contoterziste, oltre a illustrare lo sviluppo delle nuove tecnologie messe a punto dalla Maschio Gaspardo Unigreen per la meccanizzazione agricola.

Di fronte a una platea di oltre 500 tra agricoltori, contoterzisti e allevatori veneti si sono alternati gli interventi di Egidio Maschio, Presidente del Gruppo Maschio Gaspardo Unigreen, dell’Onorevole Paolo De Castro, Presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo, di Gianni Dalla Bernardina, Presidente F.I.M.A.V., e di Renato Chisso, Assessore alla Mobilità e alle Infrastrutture della Regione Veneto.

“Con l’approvazione della nuova PAC, il sistema agricolo italiano si appresta a iniziare un nuovo settennato di programmazione fino al 2020 con nuove risorse e nuovi strumenti per affrontare le numerose e molteplici sfide che attendono le imprese e che derivano da uno scenario mondiale in continua evoluzione”, ha dichiarato Paolo De Castro. “L'Italia dovrà utilizzare gli aiuti per riorganizzare il settore agroalimentare in modo da sfruttarne tutte le sue potenzialità e soprattutto per ridistribuire equamente i redditi all'interno della filiera che deve diventare un vero e proprio asset per il futuro del nostro Paese”.

“Il Gruppo Maschio Gaspardo continua a investire in Italia perché rappresenta il fulcro della nostra identità aziendale”, ha affermato il Presidente Egidio Maschio. “Gli ultimi investimenti e le nuove acquisizioni confermano questa nostra volontà di radicare ancora di più il Gruppo sul territorio italiano, aumentando la nostra capacità produttiva e permettendo l’ottimizzazione della produzione degli impianti italiani. Continuiamo a crescere perché crediamo fortemente nel nostro Gruppo e nei nostri lavoratori. Dalla nostra abbiamo coraggio e intraprendenza, ma soprattutto abbiamo voglia di lavorare e i dati di export e di fatturato - 280 milioni di euro nel 2013, pari a una crescita del 20% rispetto al 2012 - confermano l’ottima qualità dei nostri prodotti, che ormai da 50 anni vengono scelti da agricoltori, fornitori e contoterzisti”.

Per l’occasione, il Gruppo Maschio Gaspardo ha presentato in anteprima nazionale un nuovo modello di macchina agricola, destinato al mercato interno ed estero, che verrà interamente prodotto nello stabilimento di Portogruaro dal 2015 con l’obiettivo di produrne 50 all’anno.

Si tratta dell’innovativo applicatore semovente a sei ruote di grandi dimensioni - lunghezza 8 metri, larghezza 2,5 metri e altezza 4 metri - per la distribuzione del digestato, il residuo prodotto dagli impianti a biogas, utilizzato in agricoltura come concime per l’elevato valore fertilizzante. Il nuovo modello del Gruppo Maschio Gaspardo è in grado di coniugare i vantaggi delle moderne semoventi con alte prestazioni di spandimento, elevata precisione di distribuzione e ridotto compattamento del suolo. Il primo modello prodotto è stato consegnato all’azienda Andretta di Torviscosa (UD) che lo utilizzerà per i test finali sul campo.

Attualmente nello stabilimento di Portogruaro, inaugurato lo scorso settembre, sono impiegati 120 risorse che grazie alla produzione del nuovo modello raggiungeranno a regime le 200.

“Anticipare le richieste del mercato e soddisfare le esigenze dei clienti e fornitori sono aspetti fondamentali che caratterizzano ogni attività di Maschio Gaspardo Unigreen, ponendo l’innovazione tecnologica al centro della strategia del Gruppo”, ha concluso il Presidente Egidio Maschio.