ADMIRAL

242-331 kW (330-450 HP)
DISCHIERA PESANTE

ADMIRAL è disponibile in un’unica versione da 8,50 m in grado di soddisfare l’agricoltore nelle condizioni di utilizzo più impegnative. Pensata per le aziende di grandi dimensioni, ADMIRAL è la dischiera ideata da MASCHIO GASPARDO per operare nelle condizioni di lavoro più estreme. La necessità di avere finestre di lavoro sempre più ampie rende ADMIRAL la scelta perfetta per questo arduo compito. Le sue caratteristiche di dischiera «estrema» la rendono versatile in ogni condizione: dai terreni freddi e pesanti a quelli umidi e torbosi, con residuo elevato anche in presenza di scheletro.

Versione
Larghezza di lavoro
cm
Profondità di lavoro
cm
Peso (KG) Numero dischi Velocità (KM/H)
850 242-331 / 330-450 850 8-15 9400 68 12

 

  • Traino a occhione a sfera CAT.4 Ø 51mm
  • 4 file di dischi indipendenti Ø 610 mm ammortizzati su molla vibrante
  • Dischi con profondità di lavoro fino a 15 cm
  • Telaio pieghevole idraulico
  • Ruote di trasporto 19.0/45-17
  • Ruote di profondità 13.0/65-18
  • Erpice strigliatore posteriore
  • Kit luci e tabelle d’ingombro
  • Mozzi ad alta resistenza Cultihub

 

  • Kit cilindri supplementari chiusura telaio
PERFETTO ANGOLO DI TAGLIO Open Close

Foto 6

PERFETTO ANGOLO DI TAGLIO

L'angolo di taglio di 22°, la spaziatura fra i dischi ottimale e la loro forma asscurano qualità di taglio anche nelle condizioni più difficili.

MOLLA A "C" Open Close

Foto 4 zoommiamo su disco4

MOLLA A "C"

Ogni mozzo del disco è montato su un singolo supporto a molla C per impieghi gravosi. La speciale forma a C produce una vibrazione 3D permanente che migliora l'affinamento del terreno e l'incorporazione dei residui. Il braccio a molla consente un'azione indipendente di ogni disco e compensa le diverse condizioni del terreno, poiché i dischi possono spostarsi verso l'alto e lateralmente.

Vantaggi agronomici Open Close

foto copertina miglioriamo la foto e il cielo

Vantaggi agronomici

  • Dimensionamento dei residui - I dischi affilati tagliano i residui colturali per ridurne efficacemente la decomposizione.
  • Miscelazione dei residui - La rotazione ad alta velocità dei dischi gira il terreno riducendo le zollosità. Ciò si traduce in una miscela ideale di terreno lavorato con residui di dimensioni adeguate.
  • Introduzione / riscaldamento dell'ossigeno - Man mano che il terreno e i residui si mescolano, l'ossigeno entra nella zona lavorata e nei terreni più freddi l'azione riscalda anche la zona di semina per un rapido radicamento delle colture e l'emergenza.
  • Attivazione dei batteri del suolo - La macchina non suddivide i residui colturali come fanno i batteri del suolo. Quando il terreno viene riscaldato e viene introdotto l'ossigeno, i batteri del suolo diventano attivi e si nutrono di residui colturali. Durante questo processo, il residuo si decompone e le sostanze nutritive diventano disponibili per nuove piantagioni.
  • Finitura - Il consolidamento della miscela suolo / residuo aiuta i batteri a scomporre meglio i residui, producendo anche un letto di semina ideale, previene l'erosione e crea un effetto capillare per preservare l'umidità.

Download

Documento Peso Tipo
3.7 MB pdf

Richiesta Informazioni